domenica 17 aprile 2016

Biscotti di pasta frolla montata profumati al peperoncino, cacao e pistacchi

Il chiaro e lo scuro, il vuoto e il pieno, il dolce e il piccante, il tondo e il quadrato: la nostra vita è costellata di contrasti che possono creare caos ma anche magiche armonie e questi biscotti ne sono un esempio, dell'armonia naturalmente. 
L'occasione per preparare dei biscotti di pasta frolla montata è dovuta all'essere stata ammessa all'MTChallenge di questo mese: mi sento veramente onorata di fare parte di questa prestigiosa community.
Confesso che è la prima volta che preparo la pasta frolla montata e anche con la pasta frolla tradizionale non ho particolare maestria (a differenza di mia figlia), ma comunque il risultato ottenuto è dignitoso. 
Da buona neofita ho seguito pedissequamente la ricetta proposta da Dani& Juri, compreso la quantità di ingredienti che, raddoppiati, hanno fatto sì che producessi una notevole quantità di biscotti. 
Mentre per i biscotti al cacao e peperoncino l'impasto è risultato della giusta consistenza anche dopo la cottura, quello ai pistacchi si è un po' appiattito, probabilmente per la temperatura della pasta un po' alta. 




pasta frolla montata al cacao amaro e peperoncino 

105 g di zucchero a velo
208 g di burro a 18°-20°C
250 g di farina debole W 130/150 (la normale farina 00)
62,5 g di uova intere a 20-22°C (circa un uovo e un tuorlo)
40 g di cacao amaro in polvere,
1/2 cucchiaini di peperoncini in polvere
un pizzico di sale 

  • mescolare  leggermente  il burro che dovrà essere ad una temperatura di 18°/20°,
  • aggiungere il sale   e il peperoncino,
  • unire lo zucchero e montare leggermente la massa, 
  • aggiungere poco per volta le uova,
  • inserire infine, e in più volte, la farina mescolata con il cacao,
  • lavorare fino a completo assorbimento.

pasta frolla montata al pistacchio

105 g di zucchero a velo
208 g di burro a 18°-20°C
250 g di farina debole W 130/150 (la normale farina 00)
62,5 g di uova intere a 20-22°C (circa un uovo e un tuorlo)
60 g di pistacchi sgusciati
1/2 bacca di vaniglia 
un pizzico di sale

  • stesso procedimento della pasta precedente,sostituendo il peperoncino con i semi della vaniglia e con il pistacchi tritati con il robot da cucina oppure con il mini pimer,
  • alla fine aggiungere solo la farina,
per entrambi i tipi di biscotti:
  • stendere un foglio di carta forno sulla griglia del forno,
  • mettere il composto in una sac a poche e disporre i biscotto, della forma desiderata, sul foglio di carta, 
  • cuocere in forno, preriscaldato a 170°, per 7/10 minuti.
  • N.B. : la pasta va usata immediatamente e l'ambiente in cui si lavora non deve avere una temperatura non troppo alta per evitare l'inconveniente riportato sopra.






7 commenti:

  1. non ho mai fatto una frolla cosi, ha un ottimo aspetto grazie del sugerimento

    RispondiElimina
  2. Cacao amaro e peperoncino è un accostamento che mi stuzzica sempre, ma non l'avevo mai pensato in un biscotto. Molto interessante e bellissimi, complimenti!!

    RispondiElimina
  3. Grazie Dani, in vero complimento da chi ha lanciato la sfida.

    RispondiElimina
  4. Bellissimi Simonetta, mi sono cimentata anche io con la frolla montata ma con tutt'altri gusti!
    I tuoi abbinamenti mi piacciono molto!

    RispondiElimina
  5. Eccomi, finalmente- e bentornata all'MTC!
    che dire? hai interpretato la sfida nel modo più centrato e pertinente: volevamo una sperimentazione tecnica. che si concentrasse sulla conoscenza degli impasti di base dei biscotti, con una "giusta" concessione alla creatività, ma senza esagerazioni: e tu hai inteso perfettamente, lavorando due diverse frolle montate, con risultati convincenti e golosi in entrambi i casi. Il che ci rende ancora più felici del tuo ritorno. Complimenti!

    RispondiElimina
  6. so che sono finiti, però potremmo organizzarci con un pomeriggio di frolla in qual di Prato :)
    Bellissimo ingresso in MTC, brava Simonetta
    Aurelia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. solo ora vedo il tuo commento: d'accordo, organizziamo con grande piacere.

      Elimina