domenica 25 gennaio 2015

Tagliatelle con besciamelle allo zafferano

Il piatto è un omaggio alla più classica delle tradizioni italiane,la pasta con la besciamelle, con un pizzico di inventiva( ma non troppa) dovuta all'aggiunta delle zafferano. Che dire di questa polvere impalpabile, del suo  colore arancio scuro, che diventa di un luminoso giallo a contatto di un qualsiasi liquido. 
Mi ha colpiti, in questi giorni, la descrizione che ne fa di questa spezia Maurizio Maggiani, nel racconto appunto "Zafferano" : 
... oltre la Persia dei Re...cresce un piccolo bulbo...Per tutta la ventosa primavera e per la secca estate non fa che vivacchiare, vegetando lentamente cinque e sottilissime foglie colorate di un verde azzurrino striato d'argento. Poi, con le prime piogge d'autunno, apre il suo fiore, a volte turchini, a volte violetto. E' un fiore di cinque petali che si uniscono in un delicato calice:nel calice quattro lunghi stami, sottili come pagliuzze, maturano, dal giallo acceso all'arancio...., e il racconto continua con la descrizione della raccolta dei fiori e la separazione degli stami, che solo le abili mani di giovani donne sono in grado di fare.  
L'idea di pubblicare la ricetta è comunque nata per potere rendere omaggio al contesto della bravissima Ambra de "il gattogiotto", donna di grande stile, che ha voluto festeggiare il 5° compleanno del suo blog con questa sfida:...regalami una ricetta.... .
Non so quanto il piatto possa piacere ad Ambra, ma l'intento è comunque di renderla un po' felice.



per la besciamelle

100 gr di burro
70 gr di farina
1200 ml di latte intero
0,30 gr di zafferano

  • portare il latte ad ebollizione,
  • intanto sciogliere  il burro in una pentola, aggiungere la farina e fare imbiondire(Roux),
  • aggiungere poco alla volta il latte, girare con una frusta, per evitare che si formino grumi,
  • nell'ultimo mestolo di latte sciogliere lo zafferano,
  • continuare a cuocere per circa due minuti dal momento in cui la salsa inizia a bollire.

per la pasta all'uovo 

300 gr di farina 00
3 uova
sale
un cucchiaino di olio di oliva

  • sulla spianatoia disporre la farina,
  • formare  un incavo e mettere al centro le uova con l'olio ed un pizzico di sale,
  • impastare gli ingredienti nella planetaria sino a quando l'impasto non risulterà liscio, omogeneo ed elastica,
  • se l'impasto viene fatto a mano iniziare ad intridere la farina con le uova e gli altri ingredienti, continuare ad impastare sino a quando l'impasto, anche in questo caso, non avrà raggiunto una consistenza liscia, omogenea ed elastica, 
  • dividere la pasta in piccole parti e iniziare a stenderla con la macchina per pasta dello spessore desiderato,
  • quindi tagliare della dimensione delle tagliatelle.


  • A questo punto , cuocere la pasta in abbondante acqua salata,scolarla  al dente e trasferirla in una pirofila, precedentemente imburrata,
  • condire con la besciamelle allo zafferano e cuocere in forno, preriscaldato a 200°, il tempo necessario a formarsi una crosticina dorata.
Piccolo consiglio: servire la pasta non eccessivamente calda per potere assaporare  appieno sia il gusto che il profumo dello zafferano.
 








con questa ricetta partecipo al contest de 
Il Gattoghiotto "Regalami una ricetta"

2 commenti:

  1. Queste tagliatelle devono essere buonissime!

    un caro saluto

    RispondiElimina
  2. WOW! Cremosissime! Grazie cara!

    RispondiElimina